Carrelli

maggio 19, 2016

 

COSA PREVEDE LA NOSTRA MANUTENZIONE PROGRAMMATA:

La manutenzione programmata mantiene efficiente il carrello elevatore  e prevede il controllo periodico dei principali organi di sicurezza (catene e forche), in ottemperanza agli obblighi di legge (D.Lgs. 81/2008),è Indicata per prevenire rischi e spiacevoli fermi macchina.

  1. Prova e controllo condizioni generali del carrello
  2. Verifica ed eventuale registrazione organi di comando
  3. Verifica conduttori
  4. Verifica ed eventuale registrazione gruppo frenante
  5. Verifica condizioni riduttori ed ingranaggi del differenzialeassistenza_2
  6. Verifica e lubrificazione catene di sollevamento
  7. Verifica gruppo sterzo e tiranti
  8. Verifica gruppo montanti di sollevamento
  9. Verifica pompe idrauliche
  10. Verifica stato di usura delle ruote
  11. Verifica stato di usura di contatti e relais
  12. Verifica condizioni motore trazione, pompa e servosterzo
  13. Verifica tenuta olio cilindri idraulici
  14. Verifica tenuta giunti delle tubazioni ad alta pressione
  15. Verifica livelli oli ed eventuali rabbocchi
  16. Verifica e pulizia batterie di trazione (carrelli elettrici)
  17. Sostituzione oli e filtri secondo il manuale d’uso e manutenzione – materiale di consumo escluso
  18. Sostituzione filtri olio ed aria (carrelli termici) – materiale di consumo escluso
  19. Controllo e registrazione delle catene
  20. Controllo conformità delle forche
  21. Controllo dispositivi di sicurezza
  22. Ingrassaggio generale
  23. COLLAUDO FINALE ALLA PRESENZA DEL CLIENTE O DI UN SUO RESPONSABILE                                                                                                                                                                                                                                                                           

      I VANTAGGI DELLA MANUTENZIONE PROGRAMMATA:

  • massimizza l’efficienza del carrello
  • ottimizza gli investimenti/costi del cliente poichè il tecnico manutentore, conoscendo il parco macchine, può consigliare la riparazione o la sostituzione della macchina o i controlli effettuati in loco presso il cliente
  •  riduzione massima dei rischi di gravi incidenti  la periodicità degli interventi assicura che il mezzo sia sicuro ed efficiente sempre
  •  tutela il datore di lavoro e il responsabile della sicurezza che hanno la certezza di aver ottemperato agli obblighi di legge (nuovo D.Lgs 81/2008)
  •  la tranquillità di essersi sgravati dalla responsabilità dei controlli di sicurezza (catene di sollevamento e tolleranza forche)
  •  qualità e corretta applicazione dei controlli effettuati da tecnici esperti tramite attrezzature specifiche o ottimizza i costi manutentivi in relazione all’effettivo carico di lavoro e dell ambiente.